Carolina

Mi presento! Sono Carolina, classe 1986. 

Dopo una laurea in lingue e un’esperienza di studio e lavoro in Asia torno a Milano, la mia città, per cercare un lavoro e stabilirmi. Per cinque anni do anima e corpo prima nelle vendite e poi nel marketing di una multinazionale dove imparo moltissimo ma non sono felice. A trent’anni decido che ne ho abbastanza e cambio vita. Apro un bar con due socie e amiche, poi ne apriamo un altro. Fare l’imprenditrice mi appassiona e capisco che ho finalmente trovato la mia strada. Poi arriva la pandemia di Covid19. Prima tanto panico, poi subentra l’accettazione e infine la reazione. Tutto questo nel terrazzino di casa, mentre mio marito cuoce la pizza e il mio cane e la mia gatta si rilassano al sole, ignari di tutto ed entusiasti di averci sempre a casa. 

Olivia

Ed è proprio in quel terrazzino che ha preso vita Olivia’s Garden. 

Mentre riflettevo su cosa sarebbe cambiato per sempre nelle nostre abitudini e cosa sarebbe probabilmente rimasto uguale poiché intrinseco nella natura umana, ho notato che la primavera stava sbocciando senza di noi. E che primavera! Il 2020 ci ha donato un’esplosione di bellezza che a Milano non si vedeva da anni. Sicuramente l’assenza di inquinamento ha permesso alla natura di ricomporsi, riprendersi quello che le stavamo togliendo, di respirare profondamente. Oppure, semplicemente, i nostri occhi erano più predisposti ad accoglierla? In effetti avevamo finalmente il tempo di realizzare quanto la natura sia indispensabile per il nostro benessere. Olivia, la mia gatta di due anni, nel nostro terrazzino ci trascorre tutta la giornata, da quando arriva il primo tepore primaverile fino ad autunno inoltrato. Gioca con i rametti del bamboo, mangiucchia le foglie, scava nel terriccio delle nostre piante, sonnecchia al sole. In quarantena mi sono sentita così in sintonia con Olivia! Ho capito che in fondo, anche se quando lo dico le persone mi guardano storto, io e la mia gatta abbiamo in comune le stesse esigenze primordiali, come il contatto con la terra, il sole e l’aria fresca. E credo che sia così per tutti noi.

Durante il lock-down ho soprannominato il nostro terrazzino “il parco giochi di Olivia”. Quando qualche mese dopo, ho visto per la prima volta il giardino del posto che sarebbe poi diventato Olivia’s Garden ho subito pensato “qui Olivia si divertirebbe da matti!”. 

Filosofia

Crediamo che ricevere in regalo o possedere una pianta sia un grande privilegio. Le piante sono esseri degni di grande rispetto, esistono sulla terra da molto prima dei dinosauri. La loro evoluzione e spirito di adattamento all’ambiente e alle condizioni atmosferiche è incredibilmente affascinante ma noi tendiamo a ignorarle o darle per scontate essendo abituati ad avere sempre un po’ di verde intorno a noi che vive e cresce senza particolari cure. 

Non ci facciamo caso, ma molte delle piante che ci circondano lavorano gratis per noi purificando l’aria da agenti inquinanti, proteggendoci dagli insetti, schermandoci dal sole e riparandoci dal vento. 

Da Olivia’s Garden non vogliamo semplicemente venderti una pianta ma desideriamo fare in modo che tu sappia come prendertene cura e come godere appieno di quello che è in grado di donare a te e a chi vuoi bene ogni giorno. Non è più un segreto che le piante migliorano l’umore e trasmettono energie positive a chi le ha intorno.

Da Olivia’s puoi anche rilassarti nel nostro bar e nella bella stagione in giardino. Gustarti un buon tè o un cocktail dal tocco botanico circondato da una piccola giungla urbana. Oppure curiosare nel nostro laboratorio dove Diego crea con le sue mani i nostri vasi di terracotta e ceramica.

Se ti incuriosisce la nostra filosofia puoi sbirciare sulla nostra pagina Instagram la sezione delle stories in evidenza dal titolo "workshop" sempre aggiornata con le  date dei prossimi appuntamenti. Kokadame, terrari, macramè, produzione artigianali di saponi e vasi e tanto altro! Se sei un artista e vuoi proporci un workshop scrivici senza esitare.